Diy Christmas tree

8

Ci si aspetta sempre che cambiando casa si vada in una più grande, forse…ma non è sempre così. Quest’anno purtroppo non ho trovato nemmeno un angolino per poter mettere l’albero di Natale (perché ovviamente non mi accontento di un alberello). L’unica alternativa era inventarmi qualcosa per decorare quella parete da 3 metri e 60 dietro al divano…e così ho fatto!

Nulla di più semplice, basta addentrarsi in qualche campagna (io ho scelto un soleggiatissimo pomeriggio di novembre), trovare dei rami secchi e tagliarli a misura con una sega. Torni a casa bella carica, li leghi con uno spago, lo appendi con un tassello a parete ed il gioco è fatto!

Ecco un albero a costo ZERO! Ovviamente ho riciclato tutte le decorazioni degli anni passati…ma il risultato è…natalizio?

 

Milano cantiere a cielo aperto

Milano, una città che ha vissuto gli ultimi anni una costante evoluzione per via dell’imminente Expo 2015, cambia volto accogliendo nei propri quartieri le nuove architetture commerciali e residenziali, frutto delle opere di riqualificazione che hanno accolto il lavoro di architetti di fama mondiale.

Uno tra tutti è Citylife, progetto di forte impatto visivo, sviluppato “a sei mani” da 3 celebri architetti Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind, che daranno nuova vita all’ex polo fieristico della città. Ad oggi, nell’oasi verde, trovano spazio i nuovi edifici residenziali di Hadid e Libeskind, i primi si distinguono per la cura e l’attenzione nei dettagli, per le linee morbide e fluide, per l’andamento sinuoso ed avvolgente delle forme; i secondi si differenziano per l’uso sapiente dei materiali e le linee prospettiche che ne scolpiscono le facciate.

Dei tre grattacieli previsti che diverranno il simbolo della città nel mondo, solo uno è stato completato: “il Dritto” di Isozaki, che domina l’intera area ergendosi con i suoi 50 piani e da cui si potranno godere degli affascinanti scorci del centro di Milano.

A pochi passi dalla zona di pregio residenziale, un altro quartiere, quello di Porta Nuova, si presenta come un complesso di nuove strutture in cui dialogano perfettamente grattacieli e centri culturali, aree verdi e ponti ciclopedonali. I palazzi in ferro e vetro di Cesar Pelli svettano su piazza Gae Aulenti, culminando con una guglia in acciaio, alter ego moderno delle guglie del duomo di Milano.

Sugli stessi vetri si specchia il prestigioso Bosco Verticale dello Studio Boeri, due torri asimmetriche, la cui unicità è caratterizzata dalla fusione completa, come fosse un fenomeno capillare, con l’area verde in cui sono immerse: 900 differenti specie arboree avvolgono completamente le facciate dell’edificio, rispondendo alle nuove esigenze dei cittadini, vivere in un ambiente ecosostenibile.

12 11 10 98 7 6 4325113

Design scandinavo o americano?

muuto3

Sedie in plastica o in legno?

Sembra assurdo che per anni ti sei immaginata il tavolo da pranzo abbinato con il must have del design contemporaneo, la famosa sedia DSW degli Eames, e poi Muuto ti produce la Nerd, una sedia perfetta per colori e forma, sgretolando tutte le tue certezze.

Ora mi resta un unico punto fermo: 5 sedie, 5 colori diversi…ma quale acquistare?

muuto1 muuto2  muuto4 muuto5 vitra1 vitra2 vitra3  vitra5